Immigrazione

Di seguito i progetti e le attività dell’ Arci di Arezzo nel settore Immigrazione

Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati (S.P.R.A.R.), il progetto prevede l’accoglienza sul territorio regionale per richiedenti asilo e rifugiati e il sostegno all’integrazione attraverso l’elaborazione di percorsi inserimento lavorativo, formazione professionale, consulenze e orientamento legale, accompagnamento all’alloggio, oltre a servizi di supporto come corsi di alfabetizzazione, inserimento scolastico e interpretariato.

Progetto Rom (concluso nel 2008) nasce con l’obiettivo di dar vita ad una valida alternativa per il superamento dei campi supportando l’inserimento abitativo di famiglie rom in appartamenti dislocati nel territorio. Oltre alla gestione e al coordinamento delle strutture di piccole dimensioni il progetto prevede servizi di accompagnamento per l’elaborazione di percorsi di autonomia, con inserimenti lavorativi, educazione e formazione di minori, formazione professionale, consulenza legale e servizi di interpretariato.

Progetto Dalia, nato nel marzo del 2009, in convenzione con il Comune di Arezzo, prevede l’accompagnamento ai servizi e il sostegno all’integrazione a donne richiedenti asilo e rifugiate presenti nel nostro territorio. il progetto è nato per dare un sostegno ad una categoria particolarmente svantaggiata come quella delle donne migranti sole o con figli.

per info quintilio76@gmail.com


Articoli correlati:

18 dicembre: Giornata di azione globale contro il razzismo e per i diritti dei migranti, rifugiati e sfollati, 18 dicembre 2015

La Commissione europea chiede all’Italia di usare la forza contro i migranti, 17 dicembre 2015

LA NOSTRA TERRA: inizia il progetto di integrazione “sostenibile” in Casentino, 15 dicembre 2015

Una storia dietro ogni numero. 10 Rifugiati raccontano il loro viaggio, 26 novembre 2015

Strage di Lampedusa. Simbolo di una tragedia migratoria, 2 ottobre 2015

Vai a inizio pagina